Finanza agevolata per le microimprese.

Lo Studio offre consulenza alle Piccole Imprese che vogliono accedere agli strumenti di finanza agevolata, in termini di supporto al business ed agli obiettivi aziendali. L’attività si articola in più fasi, e può essere svolta scegliendo livelli differenziati:

Consulenza mirata online – Questo servizio consente di avere tempestive informazioni su ogni opportunità di finanziamento agevolato che emerge, in un dato periodo, per un dato progetto aziendale. Ogni qual volta si apre un bando, il Cliente riceve le informazioni necessarie per valutare la convenienza a parteciparvi.

Analisi di base – Lo Studio acquisisce i dati concernenti le strategie aziendali esistenti e quelle pianificate. L’analisi dei dati è indirizzata all’individuazione, nel complesso dell’attività aziendale, di progetti significativi e concretamente agevolabili.

Studio di fattibilità – Parte da un’idea progettuale già definita dall’Impresa, e condivisa con lo Studio. L’analisi è indirizzata alla selezione delle opportunità di finanziamento e degli strumenti più adatti, in coerenza con gli obiettivi aziendali ed i vincoli temporali imposti.

Formalizzazione dei progetti – L’attività viene integrata nella redazione del business plan pluriennale. E’ il cuore del prodotto consulenziale: in modo sostanziale, afferma l’utilità del progetto e la commisura, anche sotto il profilo finanziario, al procedimento aziendale. E’ un lavoro personalizzato, la cui complessità ed il livello di dettaglio sono legati alla finalità dell’elaborato, e valutati caso per caso.

Istruzione dell’istanza di finanziamento – E’ una fase non banale, che consegue alla pubblicazione del bando, ed è funzionale ad accedervi. Comprende la redazione ed include la presentazione dell’istanza; svolge i suoi effetti con il supporto nella successiva gestione della relazione con l’Ente. Ha come obiettivo una richiesta di finanziamento pienamente conforme, sia sotto il profilo formale, che dal punto di vista sostanziale. La corretta esposizione dei requisiti soggettivi, l’appropriata compilazione della modulistica dedicata, un’allegazione ragionata ed esaustiva, serviranno a superare il primo ostacolo posto dalla procedura di verifica istruttoria, svolta dall’Ente finanziatore con estremo rigore.

Affiancamento nella procedura di merito – L’attività viene svolta nella fase che segue quella istruttoria. L’Ente, secondo il disposto normativo, svolge valutazioni in merito a coerenza, adeguatezza, sostenibilità e fattibilità del programma d’investimento. L’affiancamento si realizza con uno o più colloqui presso l’Ente, i cui contenuti sono oggetto di accurata preparazione, ed implicano la necessaria partecipazione degli Esponenti societari.

Consulenza nella rendicontazione finanziaria – Può essere necessaria in corso di progetto, ove la misura di finanziamento la preveda. Viene svolta, in ogni caso, al termine della procedura.